galleria-foto

Contemporary Art

Un po' di storia

Valeria Lattanzi, interprete e traduttrice di inglese e tedesco, è cresciuta alimentandosi di arte in quanto il padre, Danilo Lattanzi, è stato un pittore e artista ecclettico (futurista, surreale, figurativo e astratto), molto conosciuto a Carrara e amico di Filippo Tommaso Marinetti, conosciuto soprattutto come il fondatore del movimento futurista, la prima avanguardia storica italiana del Novecento. Proprio per omaggiare il ricordo del padre, Valeria ha aperto accanto alla “Bottega d’Arte – Antichità Lattanzi” (fondata nel 1925) di suo fratello, Corrado Lattanzi, una personale galleria che potesse far conoscere al pubblico locale e non, i vari artisti che spaziano nel campo delle arti figurative e scultoree locali e internazionali, contemporaneo e moderno, anche come volano per il turismo apuano. Aperta dapprima con il nome Black Art Lounge come spazio dedicato alla cultura, all’intrattenimento artistico e musicale, la Galleria attualmente si è trasformata, grazie alla collaborazione con il gallerista Nicola Ricci, nella Galleria Valeria Lattanzi.
logo-galleria-valeria-lattanzi
valeria-lattanzi

Contemporary Art

Obiettivi

“Perseguo i filoni della ricerca dell’esteticamente bello, la promozione di artisti emergenti, presentare opere accessibili (con costi non troppo elevati) e amo spaziare nei campi della fotografia, della pittura e della scultura in marmo, legno, bronzo. Intendo promuovere artisti locali che operano in zona e artisti stranieri che abbiano idee innovative con il desiderio di spingerli a livello internazionale e nazionale, con Carrara che dovrà continuare ad essere centro innovatore nell’arte. Ulteriore scopo sarebbe anche promuovere uno scambio tra galleria italiana e gallerie straniere. Concepiamo i finissage come momenti di intrattenimento vero e proprio, con musica abbinata all’arte.”

Valeria Lattanzi

it_IT
en_GB it_IT